ALLA SCOPERTA DEGLI OAKLEY FLAK 2.0: GLI OCCHIALI DA CICLISMO PER IL PERIODO ESTIVO!

Ciao, il mio nome è Alessandro Vanotti e come ti avevo promesso, eccomi ancora qui a recensire i migliori occhiali per ciclismo per conto di Ottica Ceroni!

Nello specifico, oggi voglio parlarti di un modello di Oakley ideale per affrontare il solleone estivo: sto parlando del Flak 2.0 con lente Prizm Daily Polarized!

Pronto a pedalare insieme a me?

E allora, pronti, via!

Quando un ciclista pensa a luglio, ha in mente solo due cose: Sole e Tour de France!

Il solleone di luglio può essere davvero fastidioso per le nostre performance ciclistiche.

Il motivo non è da attribuire solo al caldo ma anche ad una scarsa visibilità a livello visivo.

Le condizioni di luce che cambiano di continuo, i sassolini e gli insetti che ti possono colpire in pieno volto, l’elevata velocità che puoi raggiungere mentre affronti una discesa: scegliere i giusti occhiali da sole per la canicola estiva non è certo uno scherzo!

Ed è proprio per questo che ho deciso di affidarmi agli Oakley Flak 2.0.

Si tratta di un occhiale molto leggero e versatile, dal design meno aggressivo rispetto agli altri modelli provati sinora e molto più minimalista: un vero occhiale estivo, poco ingombrante e facile da portare.

Si apprezza in modo particolare per la sua leggerezza, per la sua comodità e per il fatto di essere molto “arieggiato”.

Tutte queste caratteristiche fanno la differenza nelle giornate più calde, in quanto:

  • Si indossa volentieri;
  • Non appesantisce
  • Offre una sensazione di non aver niente addosso;

Nonostante condizioni di pieno sole e forte luminosità, la sensazione di poter tenere gli occhi completamente aperti è sorprendente: ci si potrebbe aspettare un comportamento diverso da un occhiale con la lente piccola, invece si è protetti dalla luce e dai riflessi in modo completo ed efficace.

Unico neo, le asticelle. Per le mie esigenze infatti, sono un po’ troppo lunghe e toccano il casco nella parte posteriore. Probabilmente però, devo ammettere che un ciclista con una misura di testa più grande non avrebbe certamente rilevato questa situazione.

Il giudizio su questi occhiali è davvero altamente positivo e credo che possano essere impiegati per molti altri sport d’estate all’aria aperta!

Credo di aver detto tutto!

Mi auguro di essere stato esauriente e di aver spiegato bene pregi e difatti Flak 2.0 con lente Prizm Daily Polarized!

Ci sentiamo il mese prossimo con la recensione di un altro occhiale!

A presto, Alessandro Vanotti